Loading…

QUESTO È UN PIÈ DI MOSCA

Il simbolo che abbiamo scelto per rappresentarci è molto antico. Sembra un P rovesciata, che da un lato ricorda l’iniziale del nome Punto a capo. In realtà è un segno che, ancor prima della nascita della stampa, veniva usato nei manoscritti e nei codici miniati per indicare la fine di un paragrafo. Oggi, in tipografia e nel web, è il simbolo che indica il ritorno a capo obbligatorio.¶ Come la pausa nel linguaggio musicale crea lo stacco necessario per apprezzare il ritmo e la melodia, così l’a capo nel testo, crea quella necessaria interruzione che aiuta a focalizzare i singoli concetti e ne favorisce la comprensione.¶ L’a capo è quindi un catalizzatore di attenzione e un attributore di senso: così come lo è la comunicazione, che, per essere efficace, deve saper focalizzare l’attenzione e saper attribuire significati e valori.¶ Non a caso ci chiamiamo Punto a capo: un nome che ha già dentro un metodo e una filosofia.¶